Biblioteca Geo CAI Bassano
Atti del XII Convegno Regionale di Speleologia del Trentino - Alto Adige
Grigno, 7 - 8 settembre 2002
PDF Stampa
Copertina del libro Atti del XII Convegno Regionale di Speleologia del Trentino - Alto Adige
Genere: Atti
Autore: AA.VV.
Pagine: 168
Biblioteca: Biblioteca Geo CAI Bassano
Anno publicazione: 2004
Visite: 9674
Valutazione:  / 0
scarsoottimo 
Indice del contenuto
Scritto da Gruppo Grotte Selva
Questo Convegno, come pure questa pubblicazioni, sono dedicati ad Eraldo Marighetti, fondatore del Gruppo Grotte Selva.
Un giorno qualunque è morto un uomo che, per chi lo conosceva, non poteva morire, non poteva morire perché era troppo occupato a progettare sempre nuove avventure sopra e sotto le sue montagne. Tutto questo nonostante la sua non più giovane età. Eraldo era nato infatti il 19 novembre 1922 a Selva di Grigno. Nel 1956 assieme a Dario Marighetti, Giulio Marighetti, Ettore Agostini, Ottavio Smaniotto, Domenico Minati, Renzo Ballarin e Guido Dalmolin fondò il Gruppo Grotte Selva, che diventerà gruppo tecnico all'interno della sezione SAT di Borgo Valsugana.
L'attività speleologica del Gruppo ebbe inizio alcuni anni prima ed esattamente nel 1952 con la scoperta della Grotta della Bigonda e proseguì subito dopo con quella del Calgeron, esplorato in modo temerario per un lunghissimo tratto da Eraldo stesso e da Ottavio Smaniotto, muniti solo di semplici candele. Da allora la figura di Eraldo è rimasta un tutt'uno con il Gruppo Grotte Selva e sono vari i "ragazzi", come lui chiamava chiunque avesse qualche anno meno di lui, che cominciarono a far speleologia seguendo i suoi consigli o seguendolo nelle varie uscite che faceva frequentemente. Parecchie serate attorno al fuoco, nei vari campi estivi o invernali che il GGS ha fatto, vengono ricordate oltre che per l'attività speleo, per le piacevoli ore trascorse ascoltando affascinati le avventure di questo "vecchio" speleologo montanaro. Anche da un punto della conoscenza erano tanti i "professori"  che rimanevano stupiti dal gran sapere di quest'uomo, che spaziava dalla fisica alla matematica, alla storia, alla letteratura; per lui anche il sapere era una sfida da affrontare senza paura ma con umiltà, raggiungendo risultati sbalorditivi in ogni campo fra i quali la topografia e il rilievo delle grotte.
Purtroppo però sabato 19 settembre 2001 se ne è andato, ma siamo certi lo ritroveremo vicino a noi quando saremo all'interno delle grotte o sulle montagne che tante volte abbiamo percorso assieme a lui.
Speleosaluti Eraldo da tutti noi.
Gli amici del Gruppo Grotte Selva.

INDICE DEGLI ARTICOLI
  • 1952-2002; la storia del Gruppo Grotte Selva attraverso le sue tappe fondamentali - pag.13
  • Walter Bronzetti, Presidente della Commissione Spcleologica SAT - Attività della Commissione nel periodo 1998 -2002 - pag.27
  • Andrea Borsato, Museo Tridentino di Scienze Naturali - Monitoraggio idrologico del sistema Bus de la Spia -Sorgente Acquasanta (Gruppo di Brenta): primi risultati - Pag.33
  • Ennio Lazzarotto, Gruppo Grotte Giara Modon Valstagna (VI) - Fontanazzi Solagna: una grotta, un complesso di sorgenti. Aspetti idrogeologici ed esplorativi - pag.43
  • Marco Ischia, Gruppo Speleologico SAT Arco - La Grotta Sorgente di Laghel e il carsismo del Monte Biaina - pag.51
  • Gianbattista Toller, Gruppo Grotte SAT Selva - Considerazioni sulle telecomunicazioni in grotta - pag.87
  • Silvia Frisia, Renza Miorandi e Andrea Borsato, Museo Tridentino di Scienze Naturali - La ricerca AQUAPAST in Trentino: obiettivi e  risultati preliminari dei monitoraggi ipogei - pag.95
  • Giuliano Perna e Andrea Fambri, Gruppo Speleologico Trentino SAT Bindesi Villazzano - Esplorazione dei pozzi a neve dei Grostedi (Gruppo di Brenta) - pag.103
  • Mauro Bombardelli, Gruppo Speleologico Trentino SAT Bindesi Villazzano - Esplorazione subacquea del sifone terminale del Bus de la Spia (Sporminore, Val di Non) - pag.115
  • Michele Zandonati, Gruppo Grotte "E. Roner" CAI-SAT Rovereto - I Sistemi Informativi Geografici (Geographic lnformation System, GIS): possibili applicazioni in ambito speleologico - pag.121
  • Michele Zandonati, Gruppo Grotte "E. Roner" CAI-SAT Rovereto - Il "Progetto Orso": Istituto Comprensivo di Avio (TN) - Gruppo Grotte "E. Roner" CAI-SAT Rovereto - pag.125
  • Michele Zandonati, Gruppo Grotte "E. Roner" CAI-SAT Rovereto - Intervento di bonifica ambientale nella Grotta dei Cervi N° 64 VT; Prà Alpesina (Monte Baldo), 20 aprile 2002 - pag.129
  • Michele Righi, Gruppo Grotte "E. Roner" CAI-SAT Rovereto - Progetto Corno Battisti: una montagna di storia - pag.133
  • Marco Ischia, Gruppo Speleologico SAT Arco - Trent'anni di speleologia ad Arco: la storia del Gruppo nelle sue principali tappe esplorative - pag.137
  • Gruppo Speleologico CAI Bolzano - Brevi note riguardanti le ricerche speleologiche in atto sul Gruppo della Valacia e sul Gruppo del Latemar - pag.143
  • Riccardo Decarli, Curatore Catasto Speleologico VT Trentino Alto Adige - Il Catasto Speleologico VT del Trentino Alto Adige. Breve storia dei Catasto e attualità - pag.147
  • Paolo Terzan, Giorgio Betti e Andrea Borsato, Gruppo Speleologica SAT Lavis - La Grotta della Rocchetta (No 354 VT) e il Boi del Rico (N°376 VT) - pag.155
  • Gruppo Grotte SAT Selva - Recupero di infortunato bloccato su corda: metodo classico con variante GGS. Dimostrazione svolta a Grigno domenica 8 settembre 2002 sul castello dei pompieri - pag.165
Data inserimento: Venerdì 04 Marzo 2011 16:46

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Biblioteca Geo CAI - Alcuni titoli